Come creare biglietti da visita personalizzati col tuo PC

Come creare biglietti da visita personalizzati col tuo PC

Anche se oggi una gran parte della pubblicità passa per il web, i biglietti da visita personalizzati non perdono mai di efficacia. Sono una parte importante del visual di un’azienda, a patto che siano ben realizzati a aiutino i clienti a distinguere il brand dell’azienda stessa. Oggi farsi stampare dei biglietti da visita ha costi molto bassi, o comunque alla portata di tutti. Un’altra soluzione è quella di fare da sé e crearsi i propri biglietti da visita così come li si desidera col proprio PC, vediamo come.

Biglietti da visita personalizzati, quali programmi servono?

Non pensare che per creare dei biglietti da visita che rispecchino le tue esigenze sia necessario avere chissà quali sofisticati strumenti. Ti basta un PC e qualche programma di grafica. Ce ne sono di diversi, alcuni online, altri offline.

Alcuni software sono a pagamento, altri offrono una versione basica free. Tra i più utilizzati troviamo Canva, Adobe Illustrator, ma anche Word. Vediamo come utilizzare quest’ultimo per creare dei biglietti da visita personalizzati in modo davvero facile ed economico.

Biglietti da visita con Word, ecco come

Word non è solo un programma di videoscrittura, ma è anche perfetto per creare i tuoi biglietti da visita. Il procedimento è semplice: si deve creare un nuovo documento e selezionare il modello del biglietto da visita che si desidera.

Una volta selezionato il modello puoi apportare tutte le modifiche del caso in modo da personalizzarlo al meglio. Inserisci quindi il nome dell’azienda, o il tuo nome e cognome se sei un libero professionista. Scegli il carattere, il colore, ma anche le dimensioni sono modulabili.

Una volta che avrai impostato tutto non ti resta che stampare o, se preferisci, puoi salvare la bozza e farla stampare in una tipografia professionale. L’importante è fare prima almeno una prova, in modo da verificare che tutto sia come desideri.

Come vedi non è necessario essere un esperto di grafica, in realtà si tratta di mettere in atto delle conoscenze molto basiche.

Imprescindibile è invece un minimo di manualità e di creatività. Non importa se non viene tutto perfetto alla prima, soprattutto per quanto riguarda la stampa, puoi sempre migliorare.

I programmi di grafica

Utilizzare dei software di computer grafica, invece, può risultare più complicato, alcuni, come Gimp, richiedono delle conoscenze, è un po’ come parlare di Photoshop per quanto riguarda le foto. Ci sono alcuni strumenti e alcune funzioni che possono essere utilizzati solamente se si posseggono certe competenze, diciamo che non è il caso di cimentarsi se si vuole fare una cosa veloce e al contempo non troppo dispendiosa.

Ci sono poi diversi programmi di grafica in versione online e free. Questi, di solito, hanno pochissime funzioni, però ti permettono di creare un biglietto da visita semplice e gradevole. Diciamo che per cominciare possono andare bene.

Tuttavia, nel caso tu decida di utilizzare questi software (a questo punto vanno bene anche le macchinette dei centri commerciali), tieni presente che, se da una parte puoi avere velocemente dei biglietti da visita, dall’altra avrai un qualcosa di molto banale.

I biglietti da visita che si realizzano con i programmi free online non hanno la possibilità di essere personalizzati più di tanto. Al massimo potrai giocare un po’col supporto cartaceo, ma le varianti a disposizione sono poche. Tradotto in spiccioli, questo significa che non avrai un’immagine coordinata della tua azienda, non avrai un logo che possa permettere agli utenti di conoscere e riconoscere il brand.

Insomma, fai bene tutte le tue valutazioni prima di mandare il tuo lavoro in stampa. Il consiglio resta comunque quello di pensare bene a tutti i pro e contro per ciascun programma tu decida di utilizzare.

Articoli correlati
Indossabile e integrabile: ecco lo scanning barcode del futuro
Indossabile e integrabile: ecco lo scanning barcode del futuro
Ogni azienda, di qualsiasi settore, inevitabilmente si trova di fronte all’esigenza di raccogliere le informazioni contenute nei codici a barre...
Ego AIO: recensione della sigaretta elettronica Joyetech
Ego AIO: recensione della sigaretta elettronica Joyetech
Una delle sigarette elettroniche per principianti, fra le migliori in commercio, parlando di kit per smettere di fumare, è senza...
Smettere di fumare grazie alla sigaretta elettronica?
Smettere di fumare grazie alla sigaretta elettronica?
In molti si chiedono se la sigaretta elettronica sia davvero un metodo utile per smettere di fumare. Sull’argomento ci sono...