Luce alogena e luce a led

Luce alogena e luce a led

La scelta di come illuminare un’abitazione è una scelta di prima importanza. Sulla base di essa, condizioniamo il modo in cui lavoriamo, viviamo, studiamo in casa: ecco perché è di fondamentale importanza scegliere bene. Non solo: si tratta anche di una questione che concerne il risparmio e la scelta di qualità, l’atmosfera che si vuole ottenere nelle varie stanze, l’intensità della luminosità, i colori… insomma scegliere bene l’illuminazione casalinga è una cosa seria, sia dal punto di vista pratico-funzionale che dal punto di vista economico. Fare la scelta giusta significa risparmiare e illuminare bene la casa. Ma per scegliere bene e con criterio, occorre conoscere la differenza fra le lampadine alogene classiche e quelle al led che negli ultimi anni si sono sempre più diffuse.

L’illuminazione alogena

Le lampadine alogene sono lampade ad incandescenza che sono rese molto più sicure e idonee all’uso in casa rispetto a quelle ad incandescenza classiche. Inoltre rispetto alle prime durano anche molto di più, è ridotto il rischio di implosione, la durata del filamento è migliorata. Il bulbo delle lampadine alogene viene realizzato con vetro di quarzo che è delicato ma che è anche più sicuro.
L’illuminazione alogena è quindi costituita da una lampadina ad incandescenza nella quale è giunto un gas, in genere lo iodio, che permette alla luce che viene a crearsi di essere bianca e più calda e di dare una luminosità maggiore a quella che profanerebbe dalla lampadina classica. La lampadina alogena è più sicura di quella classica e permette anche un maggiore risparmio: è sufficiente pensare che essa ha un ciclo di vita che va dalle 2mila e 6mila ore, usa meno energia rispetto a quella tradizionale che dura in media mille ore.
L’illuminazione alogena ad oggi è certamente assai diffusa e molto apprezzata. Tuttavia ha anche dei difetti, in primo luogo il surriscaldamento della lampadina che si verifica a causa dell’eccessiva produzione di fotoni. Per questo la lampadina può raggiungere picchi di calore assai elevati, motivo per cui non bisogna mai manipolarla a mani nude. Essa può anche emettere raggi UV che possono danneggiare la pelle, se vi è esposta a lungo.

L’illuminazione a led

Moderna e funzionale, ecologica e futuristica, l’illuminazione a led è sempre più diffusa ed apprezzata grazie ai grandi vantaggi che offre. Perché optare, oggi, per lampade e lampadari a led? Il motivo si riassume nei considerevoli vantaggi che questo tipo di illuminazione offre a chi la sceglie. Si va dalla immediata accensione e dalla piena potenza luminosa, fino alla temperatura che rimane invariata, grazie al fatto che i Led non generano calore all’interno della stanza.
Ma non solo: si tratta di un metodo di illuminazione ecologico, che non fa male all’ambiente – infatti l’emissione di raggi Uv è praticamente nulla – mentre i consumi sulla bolletta si fanno sentire di meno: le lampade led consumano fino ad un sesto rispetto alla tradizionale lampadina.
Il risparmio sulle bollette dell’elettricità può essere fino al 90%, a fronte di una durata media delle lampadine a Led di circa 17 anni a fronte dei due anni medi della lampadina classica.